Blog

Senza categoria

vasari su donatello

E fu tanto l'amore che Cosimo portò alla virtù di Donato, che di continuo lo faceva lavorar; et allo incontro ebbe tanto amore verso Cosimo Donato ch'ad ogni minimo suo cenno indovinava tutto quel che voleva, e di continuo lo ubbidiva. Ciò udito Donato, che in tutte le sue cose aveva del buono, disse loro: «Io non posso compiacervi, parenti miei, perché io voglio, e così mi pare ragionevole, lasciarlo al contadino che l'ha sempre lavorato e vi ha durato fatica; e non a voi, che senza avergli mai fatto utile nessuno, ne altro che pensar d'averlo, vorreste con questa vostra visita che io ve lo lasciassi; andate, che siate benedetti».E in verità così fatti parenti, che non hanno amore se non quanto è l'utile o la speranza di quello, si deono in questa guisa trattare. Niccolò da Uzzano Onde cascategli l'uova, il formaggio e l'altre robe tutte, si versò e fracassò ogni cosa; ma non restando però di far le maraviglie e star come insensato, sopragiunto Filippo, ridendo disse: «Che disegno è il tuo, Donato? Lavorò nella gioventù sua molte cose delle quali, perché furono molte, non si tenne gran conto. Donatello è riuscito a dare ai volti delle sue opere quell’espressività che li rende umani, reali, come dei immortali nascosti in un sarcofago che li conserva per sempre. Entrato dunque Donato in casa,giunto che fu in terreno, vide il Crucifìsso di Filippo a un buon lume, e fermatesi a considerarlo, lo trovò così perfettamente finito, che vinto e tutto pieno di stupore, come fuor di sé, aperse le mani che tenevano il grembiule. Parimente Messer Lelio Torelli, primo auditore e segretario del signor duca, e non meno amator di tutte le scienze, virtù e professioni onorate, che eccellentissimo iurisconsulto, ha un quadro di Nostra Donna di marmo, di mano dello stesso Donatelle. 1 risposta. Il David e il Vasari Michelangelo Buonarroti 16 maggio 2015 1 commento …Perché in essa sono contorni di gambe bellissime et appiccature e sveltezza di fianchi divine; né ma’ più s’è veduto un posamento sì dolce né grazia che tal cosa pareggi, né piedi, né mani, né testa che a ogni suo membro di bontà d’artificio e … Banchetto di Erode Ma non lo tenne però un anno, che ritornato a Piero glielo rinunziò per contratto publico, affermando che non voleva perdere la sua quiete per pensare alla cura famigliare et alla molestia del contadino, il quale ogni terzo dì gli era intorno, quando perché il vento gli aveva scoperta la colombaia, quando perché gli erano tolte le bestie dal Commune per le gravezze, e quando per la tempesta che gli aveva tolto il vino e le frutte. Fece ancora, dentro la detta chiesa, l'ornamento dell'organo che è sopra la porta della sagrestia vecchia, con quelle figure abozzate, come si è detto, che a guardarle pare veramente che siano vive e si muovine. Oltre agli impegni letterari, lasciata la Roma di Giulio III e presa dimora ad Arezzo, per i Medici Vasari divenne artista ufficiale di corte a fianco di importanti intellettuali. San Giovanni Battista In Mercato Vecchio, sopra una colonna di granito, è di mano di Donato una Dovizia di macigno forte, tutta isolata, tanto ben fatta che dagl'artefici e da tutti gl'uomini intendenti è lodata sommamente. The Open University is authorised and regulated by the Financial Conduct Authority in relation to its secondary activity of credit broking. Oggi il duca Cosimo, avendo fatto dove era questa statua una fonte, la fece levare, e si serba per un altro cortile, che grandissimo disegna fare dalla parte di dietro del palazzo, cioè dove già stavano i leoni. Vasari part 2: Vasari's life of Donatello. Fu Donato resolutissimo e presto, e con somma facilità condusse tutte le cose sue, et operò sempremai assai più di quello che e' promise.Rimase a Bertoldo, suo creato, ogni suo lavoro; e massimamente i pergami di bronzo di S. Lorenzo che da lui furono poi rinetti la maggior parte, e condotti a quel termine che e' si veggono in detta chiesa.Non tacerò che avendo il dottissimo e molto reverendo don Vincenzio Borghini, del quale si è di sopra ad altro proposito ragionato, messo insieme in un gran libro infiniti disegni d'eccellenti pittori e scultori, così antichi come moderni, egli in due carte, dirimpetto l'una all'altra, dove sono disegni di mano di Donato e di Michelagnolo Bonarroti, ha fatto nell'ornamento, con molto giudizio, questi due motti greci: a Donato: (...) et a Michelagnolo, (...) in latino suonano: Aut Donatus Bonarrotum exprìmit et refert, aut Bonarrotus Donatum. Crocifisso di Santa Croce E ciò fatto, invitò una mattina Donato a desinar seco, e Donato accettò l'invito. A Santa Maria del Fiore fece due colossi di mattoni e di stucco, i quali sono fuora della chiesa, posti in sui canti delle cappelle per ornamento. Shots of four door panels with Filarete's commentary over. Vasari riporta anche vari aneddoti sulla statua come quello che Donatello fosse solito giurare su di essa, come si giura sulla cosa più cara, o come il fatto che la invitasse spesso a parlare: un topos legato ai grandi capolavori della scultura, secondo il quale ad essi non manchi che la parola per esser vive, a causa dallo straordinario realismo. Catherine King explains that before 1535 when the Last Judgement was painted, the chapel was complete. Vasari's commentary on both galleries over. restituerit, et patriae benemerenti huius restitutae virtutis palmam reportarit. E slmilmente per tutta quella città sono opre di lui infinitissime. Attys «Io per me», rispose Donato, «ho per istamani avuta la parte mia, se tu vuoi la tua, pigliatela. Shot of 'David' followed by head of Goliath in same work. The Open University is incorporated by Royal Charter (RC 000391), an exempt charity in England & Wales and a charity registered in Scotland (SC 038302). Monumento equestre al Gattamelata Di maniera che se le scorge nel viso quella umilità e gratitudine, che del non aspettato dono si deve a chi lo fa, e tanto più quanto il dono è maggiore. - Nacque a Firenze nel 1386 o intorno a quell'anno (secondo la sua denuncia dei beni al catasto di Firenze del 1427 aveva allora quarant'anni; nella sua denuncia del 1433 egli afferma di avere quarantasette anni; riferimenti posteriori intorno all'anno della nascita suggeriscono una data che oscilla tra il 1382 ed il 1390). Dicesi che un mercante genovese fece fare a Donato una testa di bronzo quanto il vivo, bellissima, e per portarla lontano sottilissima, e che per mezzo di Cosimo tale opra gli fu allogata. Sopra la porta di Santa Croce si vede ancor oggi, finito di suo, un San Lodovico di bronzo di cinque braccia, del quale, essendo incolpato che fosse goffo e forse la manco buona cosa che avesse fatto mai, rispose che a bello studio tale l'aveva fatto, essendo egli stato un goffo a lasciare il reame per farsi frate. Vasari, nella sua Vita di Donatello, ebbe parole di gran lode per il San Giorgio, alcune delle quali davvero emblematiche. Di che fece Donato testa grandissima, parendoli essere con questo più che sicuro di non avere a morir di fame. Questa figura fu da Donatelle con tanto giudizio lavorata, che essendo in terra non conosciuta la bontà sua da chi non aveva giudizio, fu per non essere dai Consoli di quell'Arte lasciata porre in opera; per il che disse Donato che gli lasciassero metterla su, che voleva mostrare, lavorandovi attorno, che un'altra figura e non più quella ritornerebbe. Imperò che, dilettandosi d'ogni cosa, a tutte le cose mise le mani, senza guardare che elle fossero o vili o di pregio. Shot of 'Magdalen' compared with Munch's 'The Cry', a head by Giacommelli. This film has been digitized because it has a high level of Vinegar Syndrome (chemical deterioration). Trovasi di bronzo, nel cortile del palazzo di detti signori, un David ignudo quanto il vivo, ch'a Golia ha troncato la testa, et alzando un piede, sopra esso lo posa, 'et ha nella destra una spada. Mrs. King goes on to examine the way in which Vasari's enthusiasm for Donatello's work relates to his art historical theories and schematic view of Renaissance art. Fece anco, per la famiglia de' Martelli, una cassa a uso di zana fatta di vimini, perché servisse per sepoltura; ma è sotto la chiesa di San Lorenzo, perché di sopra non appariscono sepolture di nessuna sorte, se non l'epitaffio di quella di Cosimo de' Medici che nondimeno ha la sua apritura di sotto come l'altre. Tornato dunque a Firenze, lavorò a Cosimo de' Medici, in S. Lorenzo, la sagrestia di stucco, cioè ne' peducci della volta quattro tondi co' campi di prospettiva, parte dipinti e parte di bassi rilievi di storie degl'Evangelisti. Per il che, di Padova partitesi, nel suo ritorno a Vinegia per memoria della bontà sua, lasciò in dono alla nazione fiorentina per la oro cappella ne' Frati Minori, un S. Giovan Batista di legno, lavorato da lui con diligenza e studio grandissimo.Nella città di Faenza lavorò di legname un S. Giovanni et un S. Girolamo, non punto meno stimati che l'altre cose sue. Además de fundar el género de la enciclopedia de biografías de artistas, en "Las vidas" se acuña por … La quale per essere tenuta cosa rarissima e bella quanto nessuna che facesse mai, soleva Donato, quando voleva giurare, sì che si gli credesse, dire: «Alla fé' ch'io porto al mio Zuccone», e mentre che lo lavorava, guardandolo tuttavia gli diceva: «Favella, favella, che ti venga il cacasangue!». Nella chiesa medesima sotto il tramezzo, a lato della storia di Taddeo Gaddi, fece con straordinaria fatica un Crucifìsso di legno, il quale quando ebbe finito, parendogli aver fatto una cosa rarissima,lo mostrò a Filippo di ser Brunellesco suo amicissimo, per averne il parere suo; il quale Filippo, che per le parole di Donato aspettava di vedere molto miglior cosa, come lo vide sorrise alquanto. David-Mercurio E servitore et amico della casa de' Medici, visse lieto e senza pensieri tutto il restante della sua vita, ancora che conduttosi ad 85 anni si trovasse tanto parletico che e' non potesse più lavorare in maniera alcuna, e si conducesse a starsi nel letto continovamente, in una povera casetta che aveva nella via del Cocomero, vicino alle monache di San Niccolo. The Open University is incorporated by Royal Charter (RC 000391), an exempt charity in England & Wales and a charity registered in Scotland (SC 038302). la sua opera più famosa è il trattato delle "Vite de' più eccellenti pittori, scultori e architettori italiani, da Cimabue insino a' … Giorgio Vasari VITA DI DONATO scultore fiorentino . Sono in detto palazzo de' Medici Madonne di marmo e di bronzi di basso rilievo, et altre storie di marmi, di figure bellissime e di schiacciato rilievo maravigliose. Nella guardaroba ancora del signor Guidobaldo, duca d'Urbino, è di mano del medesimo una testa di marmo bellissima, e si stima che fusse data agli antecessori di detto duca dal Magnifico Giuliano de' Medici, quando si tratteneva in quella corte piena di virtuosissimi signori. Maddalena San Giorgio e il drago Che desinaremo noi avendo tu versato ogni cosa?». E certo nelle figure moderne non s'è veduta ancora tanta vivacità, ne tanto spirito in marmo, quanto la natura e l'arte operò con la mano di Donato in questa. E da la parte di verso la canonica, sopra la porta del campanile, fece uno Abraam che vuole sacrificare Isaac, et un altro profeta, le quali figure furono poste in mezzo a due altre statue. Foto crediti. Et in casa d'un de''conti Capo di Lista, lavorò una ossatura d'un cavallo di legname che senza collo ancora oggi si vede, nella quale le commettiture sono con tanto ordine fabbricate che chi considera il modo di tale opera giudica il capriccio del suo cervello e la grandezza dello animo di quello. Finitala adunque, volendo il mercante sodisfarlo, gli parve che Donato troppo ne chiedesse, per che fu rimesso in Cosimo il mercato, il quale, fattala portare in sul cortile disopra di quel palazzo, la fece porre fra i merli che guardano sopra la strada, perché meglio si vedesse. Fece ancora, e fu mandata a Napoli, una sepoltura di marmo per uno arcivescovo, che è in S. Angelo di Seggio di Nido, nella quale son tré figure tonde, che la cassa del morto con la testa sostengono, e nel corpo della cassa è una storia di basso rilievo sì bella, che infinite lode se le convengono. Vasari espresse la brillantezza della caratterizzazione di Donatello nella descrizione del san Giorgio. Di bronzo ha il detto signor duca, di mano di Donato, un bellissimo, anzi miracoloso Crucifìsso, nel suo studio dove sono infinite anticaglie rare e medaglie bellissime. Shot and details of 'Miracle of the foot' relief, followed by shots of 'Zuccone'. E posto ancora nella sala dove è Formolo di Lorenzo della Volpaia, da la mano sinistra, un David di marmo bellissimo, che tiene fra le gambe la testa morta di Golia sotto i piedi, e la tromba ha in mano, con la quale l'ha percosso. Similmente il basamento, ch'è un balaustro di granito con semplice ordine, si dimostra ripieno di grazia et a gli occhi grato in aspetto. Nel frontispizio fece di basso rilievo mezzo un Dio Padre, e dirimpetto alla chiesa di detto oratorio, lavorò di marmo e con l'ordine antico detto corinzio, fuori d'ogni maniera tedesca, il tabernacolo per la Mercatanzia per collocare in esso due statue, le quali non volle fare perché non fu d'accordo del prezzo. Laonde il mercante, parendogli troppo, diceva che in un mese o poco più lavorata l'aveva Donato, e che gli toccava più d'un mezzo fiorino per giorno. La quale figura è tanto naturale nella vivacità e nella morbidezza che impossibile pare agli artefici che ella non sia formata sopra il vivo. Ne meno fa Giulio suo figliuolo, giovane di singolar bontà e giudizio et amator de' virtuosi e di tutti gl'uomini eccellenti. VASARI VITE, DONATELLO?!? Queste figure, dopo la morte sua, fece di bronzo, come si dirà, Andrea del Verrochio. Insomma Donato tu tale e tanto mirabile in ogni azzione, che e' si può dire che in pratica in giudizio et in sapere, sia stato de' primi a illustrare l'arte della scultura e de buon disegno ne' moderni; e tanto più merita commendazione quanto nel tempo suo le antichità non erano scoperte sopra la terra, dalle colonne i pili e gli archi trionfali in fuora. Del quale chi volesse pienamente raccontare la vita, l'opere che fece, sarebbe troppo più lunga storia che non è di nostra intenzione nello scrivere le Vite de' nostri artefici; perciò che, non che nelle cose grandi delle quali si è detto a bastanza, ma ancora a menomissime cose dell'arte pose la mano, facendo arme di casate ne' camini e nelle facciate delle case de' cittadini come si può vederne una bellissima, nella casa [de' Sommai] che è dirimpetto al tomaio della Vacca. Vedesi nel medesimo tempio, e dirimpetto a quest'opera, di mano di Donato una Santa Maria Maddalena di legno in penitenza, molto bella e molto ben fatta, essendo consumata dai digiuni e dall'astinenza, intanto che pare in tutte le parti una perfezzione di notomia benissimo intesa per tutto. In the second television programme we saw how bronze statuettes are 'private' sculptures and now, in this film, we look at a different category of Sculpture; works made for public display in the centre of Florence. San Giorgio Slmilmente nel dossale dello altare, fece bellissime le Marie che piangono il Cristo morto. Testina phono. Delle opere di costui restò così pieno il mondo, che bene si può affermare con verità nessuno artefice aver mai lavorato più di lui. Il ritratto suo fu fatto da Paulo Ucelli, come si è detto nella sua vita. perdiderat ipsa, ipse unus una vita infinitisque operibus cumulatiss. Catherine King review contemporaries opinions of 'Donatello. Shots of 'St. Vasari riferisce a Donatello anche il San Pietro, ma dissonanze stilistiche tendono oggi ad attribuire l'opera a Filippo Brunelleschi. Shot of screaming woman from pulpit relief,followed by the 'Deposition', and details from the 'Deposition'. All'Arte de' Corazzai fece una figura di S. Giorgio armato, vivissima; nella testa della quale si conosce la bellezza nella gioventù, l'animo et il valore nelle armi, una vivacità fieramente terribile et un maraviglioso gesto di muoversi dentro a quel sasso. E mostrò tanta facilità et artifìzio in questa opera, che insomma più non si può, dal disegno e dal giudizio, dallo scarpello e dalla pratica, disiderare. Fece di granito un bellissimo vaso che gettava acqua; et al giardino de' Pazzi in Fiorenza, un altro simile ne lavorò che medesimamente getta acqua. Catherine King shows h. All rights reserved. Ricerca su Donatello. Catherine King reviews Vasari's essential attributes of the artist, in particular judgment. They include Judith and Holofernes, the "bronze David and the S.Lorenzo Pulpits. © Copyright A. Cocchi Login amministratore, Questo sito utilizza i cookie. Giorgio Vasari nacque ad Arezzo nel 1511 e morì a Firenze nel 1574, egli è stato un pittore, architetto e storico dell'arte italiano. In casa ancora di Giovambatista d'Agnolo Doni, gentiluomo fiorentino, è un Mercurio di metallo, di mano di Donato, alto un braccio e mezzo, tutto tondo, e vestito in un certo modo bizzarro, il quale è veramente bellissimo e non men raro che l'altre cose che adornano la sua bellissima casa. Giorgio Vasari è stato un pittore, architetto e storico dell'arte italiano. Giuditta e Oloferne Examines Donatello's major sculpture and discusses Vasari's analysis of them. Nella sagrestia nuova, pur di quella chiesa, fece il disegno di que fanciulli che tengono i festoni che girano intorno al fregio, e così il disegno delle figure, che si feciono nel vetro dell'occhio che è sotto la cupola, cioè quello dove è l'incoronazione di Nostra Donna, il quale disegno è tanto migliore di quelli che sono negl'altri occhi, quanto manifestamente si vede.A San Michele in Orto di detta città, lavorò di marmo, per l'Arte de' Beccai, la statua del San Piero, che vi si vede figura savissima e mirabile; e per l'Arte de' Linaiuoli il San Marco Evangelista, il quale avendo egli tolto a fare insieme con Filippo Brunelleschi finì poi da sé, essendosi così Filippo contentato. Nel disegnar fu risoluto, e fece i suoi disegni con sì fatta pratica e fierezza, che non hanno pari, come si può vedere nel nostro libro, dove ho di sua mano disegnate figure vestite e nude, animali, che fanno stupire chi gli vede et altre così fatte cose bellissime. In casa Medici, nel primo cortile, sono otto tondi di marmo, dove sono ritratti cammei antichi e rovesci di medaglie et alcune storie fatte da lui molto belle, quali sono murati nel fregio, fra le finestre e l'architrave, sopra gli archi delle logge. Shot of Donatello's David.

Sogliola Cosa Mangia, Il Laureato Streaming, Adorazione Eucaristica Online Facebook, Regione Marche Notizie Oggi, Miss Italia 2001 Vincitrice, Voti Gazzetta E Corriere, The Foundry Mischief, Color Out Of Space, Uscita Italia,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *